“Questo è il mio primo quadro, un voler tornare bambini.
Ho immaginato l’assoluto, inteso come essenziale , un mondo perfetto e incontaminato, prima
del caos.
Un’ icona primordiale che, nella sua semplicità, raffigura la terra su cui sono poggiati fiori
colorati, l’acqua del mare, l’aria visibile dalle increspature delle onde, il fuoco nel sole baciato
da una donna e occhi che osservano tra le onde.
Riprendo la storia e la tradizione della nostra amata Puglia, dipingendo su tessuto e facendo
rivivere i centrini delle nonne attraverso fiori dai mille colori.
Una visione di calma e serenità della natura che ci circonda, che vorrebbe continuare a
risplendere.
Intitolato “Il primo bacio” , una metafora che richiama il nostro primo bacio al mondo , in cui
il tutto e il niente sono ancora visibili.”

Dipinto su raso, inserti in tessuto plastificato, dettagli con centrini lavorati e sabbia

Dimensioni: 90X130

Artista: Giulia Cavaliere